PRESENTAZIONE REDDITI PER GLI INQUILINI DEGLI ALLOGGI POPOLARI I.A.C.P. E COMUNI CAMPANI

L’ UNIAT  CAMPANIA aps per rendere un servizio sempre più efficiente agli inquilini degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (I.A.C.P./Comune) ha attivato in tutte le Province appositi sportelli di consulenza e assistenza per la verifica e la compilazione del modello per la presentazione dei redditi percepiti nell’anno 2018 ai fini dell’inserimento nelle fasce di appartenenza e la relativa determinazione del canone di locazione/ indennità di occupazione per il biennio 2020/2021, con decorrenza 01/01/2020.

E’ importante che la corretta compilazione e la presentazione del modello avvenga entro il 30 giugno 2019.

La mancata presentazione nei termini, documentazione incompleta o inattendibilità della dichiarazione, comporta l’applicazione massima del canone (equo canone maggiorato del 50%).

CHI DEVE PRESENTARE LA DICHIARAZIONE

La documentazione deve essere presentata da tutti gli inquilini degli alloggi popolari I.A.C.P e dei Comuni  che siano nelle seguenti condizioni:

  • Regolari assegnatari;
  • Occupanti in attesa di voltura;
  • Occupanti in attesa di sanatoria.

E’ consentito comprovare la propria situazione familiare e reddituale con dichiarazioni autocertificate attraverso appositi modelli predisposti dagli Enti Gestori (I.A.C.P e/o Comune).

Per una corretta compilazione del modello di autocertificazione  è possibile rivolgersi  presso le nostre sedi UNIAT CAMPANIA con la seguente documentazione:

  • Copia dell’ultima bolletta del canone e della striscia sovrapposta della alla stessa;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia dei componenti del nucleo familiare, con i relativi dati anagrafici (situazione anagrafica dal 01/01/2018 al 31/12/2018);
  • Copia di un valido documento di riconoscimento dell’assegnatario o dell’erede in caso di decesso dell’assegnatario;
  • Copia dei modelli reddituali anno 2018 (C.U 2019, UNICO 2019, 730 2019);
  • Se separati o divorziati copia della sentenza omologata;
  • Per i coniugi non conviventi copia del codice fiscale e i redditi percepiti nell’anno 2018;
  • Per i soggetti ai quali non viene rilasciato alcun modello reddituale, copia attestante la rendita mensile(es. pensione sociale, pensione di invalidità …).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *